I Tesori della Terra di Mezzo

Partendo dal sito archeologico di Altino (Altinum importante porto sull’Adriatico e trafficato snodo commerciale tra le vie Annia, che collegava  città satelliti dell’impero romano,  da Altino fino  ad Aquileia, e Claudia Augusta), si spazia nelle aree verdi di Quarto e Marcon per proseguire tra il Sile ed il Piave verso Meolo, Musile, Fossalta e Noventa da qui con un ampio percorso tra le campagne coltivate si arriva a Ceggia per poi raggiungere S. Donà e scendere al mare ed al paese di Eraclea e proseguire per Jesolo ed il suo lido da qui si percorre la penisola sabbiosa del Cavallino-Treporti fino a Punta Sabbioni in splendidi ambienti lagunari veneziani.
Una terra sospesa tra la laguna e l’Adriatico, ma che vive tra i fiumi: uno più calmo, il Sile che scende attraverso spazi verdi, uno che può essere più impetuoso, il Piave, che scende dalle montagne e alterna fasi di secca ad altre quasi torrenziali.
Con il presente progetto il Consorzio di Pro Loco dal Sile al Piave intende  valorizzare le risorse naturali, artistiche, storiche e culturali del territorio in cui agisce, mediante iniziative  di valorizzazione e promozione.
Nel progetto sono coinvolti i Comuni del Consorzio e le Pro Loco come la nostra.
Nei punti strategici precedentemente individuati e oggetto degli spot, verranno installati dei QR Code, che permetteranno al visitatore ospite, attraverso il proprio smartphone, di accedere alla spiegazione, in italiano e successivamente in inglese, di ciò che stanno osservando.
Il nostro scopo è di dare delle brevi informazioni sul nostro territorio con uno spiccato accento sul  passato ma con la volontà di costruire il futuro .